Antimicrobial Stewardship: una sfida da vincere
Antimicrobial Stewardship: una sfida da vincere
Pubblicato il: 21 ott, 2020

L’antibiotico-resistenza attualmente rappresenta una delle principali problematiche di salute pubblica a livello globale. Infatti la perdita di efficacia degli antibiotici, al momento disponibili, rischia di mettere in crisi i sistemi curativi causando notevoli costi sanitari e sociali oltre che aumento della mortalità per infezioni.

La resistenza agli antibiotici, presentando in Italia un’incidenza superiore alla media europea, rappresenta per il nostro Paese un problema per il quale risultano urgenti le azioni di prevenzione e controllo.

I programmi ospedalieri di gestione degli antimicrobici, che con una terminologia anglosassone sono oggi definiti come Antimicrobial Stewardship program, sono pertanto elementi necessari per l’attuazione di una politica degli antibiotici nelle strutture assistenziali.

L’Antimicrobial Stewardship, infatti, consiste nell’attuazione di tutti quei percorsi finalizzati ad un uso appropriato degli antimicrobici in modo che il paziente riceva una corretta terapia antibiotica per dosaggio e via di somministrazione, per durata e per tipo di farmaco. Pertanto il Corso sarà finalizzato a sensibilizzare ed aggiornare le figure professionali sanitarie sull’importanza della Stewardship antimicrobica, sulle strategie di prevenzione da adottare e sull’importanza di collaborazione tra le varie figure sanitarie coinvolte (Medici tutte le discipline; Infermieri; Fisioterapisti; Ostetriche; Farmacisti; Laureati in CTF).

Oggi, infatti, una gestione coordinata e multidisciplinare della terapia antimicrobica è ormai indispensabile nella cura delle infezioni, sia per raggiungere ottimi risultati clinici sia per ridurre al minimo la tossicità e i potenziali eventi avversi correlati ai farmaci, i costi sanitari e la durata della degenza e sia per limitare la selezione di ceppi batterici resistenti agli antimicrobici.

F.I.R.S.Thermae ha patrocinato questo importante evento

Per iscrizione inviare email a mcostantino@unisa.it

Allegati